Spieghiamo Internet a chi non c'era   Indice
   
Chat e IRC
FTP - File Transfer Protocol
Mailing List
Motori di Ricerca
Posta Elettronica - e-mail
QTVR - QuickTime Virtual Reality
Telnet
Usenet (Newsgroup)
VRML - Virtual Reality Modeling Language
WWW - World Wide Web

  - Internet Oggi
- Il punto sul Web
- In generale
- Storia del Web
- Il Web di domani
- I numeri del Web
- Le figure professionali
- Il Telelavoro
- Osservatorio Internet
- Capisci Internet ?
- 100 aziende italiane
- 100hot site mondiali
- Active Server Pages
- Glossario

Interviste
10 Trend dell'online
[Michael E. Kolowich]
Il futuro del commercio elettronico
[Wired]

Per saperne di più
PANTAREI
NIELSEN



[ ...... Chat e IRC ]
IRC è l'acronimo di "Internet Relay Chat" (Chiaccherate in Internet), e attualmente è usato da oltre 60 nazioni di tutto il mondo. L'idea iniziale era quella di scrivere un client che potesse sostituire il "talk" (un sistema di conversazione usato nei sistemi UNIX), ma è diventato molto più di un semplice talk. IRC è un sistema di chat multiutente, dove le persone si riuniscono in "canali" (stanze virtuali abbinate a un'argomento di discussione) per conversare in gruppo o singolarmente, in pubblico o in maniera riservata.

Come per il WWW, anche IRC si basa su reti di server interconnessi fra loro. Ai server fanno capo le connessioni degli utenti che si collegano a IRC. Gli IRC più famosi sono IRCNer, EFNet e UNDERNet.
È sui server, dunque, che si formano i "canali". Ogni utente può creare il proprio canale su IRC semplicemente accedendo ad esso come se esistesse già, il server crea automaticamente un canale e gli mette il nome che avete scelto...ed ecco creato il vostro canale!
Il nome di ogni canale è preceduto dal carattere "#" ed ogni istruzione che si dá al programma, è preceduta generalmente da una "/".
Per avere una lista di tutti i canali presenti sul server, si deve dare l'istruzione "LIST", quindi scrivendo "/list" nei comandi del programma.
Ogni canale ha le sue regole che sono vigilate dagli OP operatori a un livello d'uso "superiore" rispetto agli altri (identificati dal simbolo @ davanti al nome)

Per connettersi a un server e iniziare la comunicazione in IRC occorre prima di tutto un programma Client. In un secondo tempo, quando il client semplice non basta più si ricercano gli script (pseudo-programmi in grado di automatizzare i processi e migliorare l'interfaccia)


[ ...... FTP - File Transfer Protocol ]
È il protocollo che permette il trasferimento diretto dei file tra un server e un computer esterno. Questo sistema offre la possibilità di vedere il contenuto delle varie directory di un computer remoto compresa la possibilità di poter prelevare dei file.
In alcuni casi è richiesta una password, se il servizio è a pagamento o se vi sono motivi estremi di sicurezza del sistema, ma nella maggior parte dei casi si opera attraverso un accesso "anonymous" dove, molto semplicemente, si inserire il proprio indirizzo e-mail e si viene riconosciuti e accettati.
È ormai forma comune che molti server mettano a disposizione dei navigatori, per accesso anonymous, enormi quantitativi di file in directory denominate "pub" e in successive sottodirectory suddivise per argomento.


[ ...... Mailing List ]
Disporre di un e-mail non significa soltanto, e non è poco, spedire lettere o altro, ma offre la disponibilità di accedere ad ulteriori servizi gratuiti quali le Mailing List.
Le Mailing List, o gruppi di discussione, sono dei grandi database di indirizzi Mail, amministrati manualmente e automaticamente, ordinate per argomento le cui informazioni vengono distribuite tramite posta elettronica. Il loro funzionamento è molto semplice, basta inviare la posta a una casella centrale che smista tutti i messaggi ricevuti automaticamente a tutti gli iscritti quella determinata lista.
L'estrema semplicità delle operazione ne hanno decretato il successo, infatti le Mailing List sono una delle attrattive più divertenti e usate nella Rete, anche perché gratuite, ma possono diventare un'importante fonte di informazioni.
L'unico problema delle mailing list sta nel fatto che spesso verrete sommersi da messaggi di ogni tipo.


[ ...... Motori di Ricerca ]
I motori di ricerca sono lo strumento più immediato per ricercare in rete le informazioni desiderate.
Grazie alle funzioni dei motori di ricerca l'utente può trovare le informazioni relative all'argomento prescelto.
Le informazioni possono essere reperite utilizzando come riferimento una parola, un concetto o una combinazione di parole. È evidente che fornendo una parola generica o con un significato ampio, il contenuto risultante sarà meno preciso.
Tramite l'utilizzo di uno di questi motori l'utente può ricercare tutte le informazioni di cui necessita relative all'argomento prescelto.
I Motori di Ricerca si diversificano tra loro per servizi e costituzione generale. Alcuni di essi sono nati nell'ambito studentesco e universitario, altri sono stati creati da istituzioni e organismi rappresentativi, altri ancora da società che hanno messo a disposizione degli utenti la loro tecnologia.
Per ottenere con sicurezza un riscontro attendibile è consigliato l'uso di più motori, in quanto ognuno di essi lavora con parametri differenti.
Alcuni motori attivano una ricerca esclusivamente quantitativa, rendendo un numero elevatissimo di indirizzi, dai quali in seguito bisogna fare una cernita di quelli più opportuni; altri ricercano le pagine sia per parola chiave sia per concetti collegati ad essa; altri ancora definiscono come risultato solo una tipologia di pagine, come quelle riferite a organizzazioni o enti non-profit, o al contrario a società o aziende commerciali.

I Motori di Ricerca si possono identificare principalmente in tre tipologie:

  • Directory: Sono primariamente dei grandi archivi divisi per argomento o settore. Tra i più famosi e più forniti citiamo Yahoo, che divide il suo database in 14 categorie principali, ma esistono anche directory dove viene elencato un unico argomento. Per visualizzare una lista aggiornata di queste directory potete consultare la pagina Search di Yeaah Planet con circa 200 tra motori, indici e archivi www.lib.unimich.edu/chhome.html.
  • Motori di Ricerca (search engine): Si basano su un sistema composto da più computer che operano le ricerche in rete sulla base dell'esigenza dell'utente. Tra i più famosi troviamo Lycos, Alta Vista, Excite, WebCrawler e molti altri.
  • Meta-Motori (meta engines): Non sono dei veri e propri motori ma combinano la ricerca verso più motori esistenti. Tra i più famosi citiamo MetaCrawler, NavvySearch e Use It!.

Le potenzialità di un motore non si basano soltanto sulla quantità di indirizzi trovati, ma da una combinazione di fattori quali:

La velocità di ricerca, soprattutto per gli argomenti più comuni;
L'attendibilità delle risposte, ossia la sicurezza dell'effettiva funzionalità degli indirizzi;
L'indice di attinenza, ossia la maggiore congruenza con l'indirizzo o la parola inserita;
Altri fattori specifici.


[ ...... Posta Elettronica - e-mail ]
La posta elettronica è un mezzo incredibile perché assolve a uno dei bisogni essenziali dell'uomo, la comunicazione. È così fondamentale che in molti hanno deciso di collegarsi a Internet soprattutto per la possibilità di spedire o ricevere messaggi.
Si dice infatti che la posta elettronica ha rappresentato il maggior contributo allo sviluppo di Internet con il 60% dell'attività della rete che è costituito dalla posta elettronica e 10/20 milioni di utenti che la utilizzano ogni giorno. Ogni utente è riconosciuto in rete mediante un indirizzo di posta elettronica a cui fa riferimento una casella postale personale (mailbox). In questo modo, come con il classico indirizzo di casa, ogni utente può inviare o ricevere messaggi.
La composizione strutturale di un indirizzo di posta elettronica è molto facile da comprendere. Escludendo la @ centrale, il nome/i a sinistra identificano l'utente, quelli a destra l'host e il dominio.

mionome@dominio.com

La posta elettronica ha diversi vantaggi rispetto ai mezzi di comunicazione tradizionali:

  • è più veloce della posta ordinaria, indipendentemente dalla distanza tra mittente e destinatario;
  • è più economica del telefono in quanto l'utente paga il collegamento in base alla tariffa urbana, avendo il provider nello stesso distretto telefonico, inoltre la posta elettronica ha un costo fisso diversamente dagli altri mezzi;
  • è più semplice il contatto con gli utenti in quanto l'e-mail risiede nella casella postale (mailbox) del destinatario che ne ha la reperibilità diretta 24 ore su 24;
  • è più efficiente e pratica in quanto:
    1. autorizza a chiunque la comunicazione esterna anche in particolari situazioni di disagio o di distanza;
    2. permette di spedire il messaggio contemporaneamente a più destinatari con un risparmio di energie e soldi;
    3. consente di cifrare il testo per motivi di sicurezza;
    4. permette di conoscere, in qualsiasi momento, la situazione fisica dei messaggi;
    5. consente di abbinare a un messaggio anche altri documenti, immagini, suoni, ecc.